Pioneer-CDJ-850

Il nuovo Pioneer CDJ-850 Media Player è stato progettato per i DJ che hanno smesso di utilizzare il vinile e amano mixare CD e file digitali (ebbene sì, anche le discoteche non sono più quelle di una volta). Dotato di un jog dial grande ben 20 cm il CDJ-850 è compatibile con MP3, AAC, WAV e AIFF formati audio digitali registrati su dispositivi di memoria USB o dischi CD-R/RW.

Il CDJ850 viene fornito con il software di gestione musicale Rekordbox che è in grado di organizzare e catalogare l’intera libreria musicale, analizzando ogni file caricato.

Il display e l’interfaccia utente del lettore è progettato per la selezione di musica rapida e fluida. Combinato con il suo selettore rotativo, la navigazione attraverso le liste di musica (titolo, artista, BPM, ecc) è estremamente veloce e intuitiva. Il display consente di analizzare visivamente il flusso e la dinamica della canzone per semplificare il mixaggio.

Il lettore multimediale CDJ-850 è dottao di un’interfaccia MIDI integrata che permette di controllare anche i software per DJ girano su un computer. Volendo il player della Pioneer può essere utilizzato anche come interfaccia audio di un PC.

Sembra un prodotto perfetto: il sogno di ogni DJ diventato realtà. L’unico problema? Il prezzo supera i mille euro, che diventano 2000 se si acquista una coppia di Pioneer CDJ-850 (per mixare due brani musicali sono necessari due giradischi separati), quindi si tratta ovviamente di un prodotto pensato per l’uso professionale che difficilmente troverà spazio nelle consolle dei DJ “casalinghi” che probabilmente opteranno per soluzioni meno avanzate ma  alla portata di tutte le tasche.